La calvizie simboleggia povertà: trapianto sociale la nostra priorità!

calvizie, trapianto, mastrolindo, capelliCome abbiamo avuto modo di dire parlando della nostra campagna per la chirurgia estetica sociale, consideriamo assolutamente esiziale diminuire tutte quelle differenze estetiche che da anni ci conducono allo stesso tempo verso l’inseguimento di modelli omologanti ma basati sulla ricchezza materiale, e dall’altro verso l’ostentazione di tale ricchezza. Per risolvere la contraddizione è necessario intervenire. E non solo riguardo la chirurgia, ma anche nei confronti di un altro grande male dei nostri tempi: la calvizie.

La calvizie sta diventando sempre più simbolo di povertà, in quanto i modelli economici competitivi hanno scelto la folta chioma come proprio canone estetico. Per combattere ciò e tornare magari in futuro a poter portare dignitosamente il cranio pelato, serve per adesso una terapia d’urto. E non come sarebbe facile pensare obbligare le persone a tenere le proprie teste senza capigliatura: bensì l’inverso. Lo Stato deve garantire il trapianto sociale, ormai vera emergenza nazionale. Rendendo tutti i cittadini capelloni, si abbatterebbero quelle spirali diaboliche capaci di farci percepire gli odierni comportamenti come quelli giusti e d’incanto si potrebbe cominciare a re-volvere verso uno Stato secondo giustizia.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...