Adolf

Adolf Adol Adolf sosteneva, tesi e illusioni
Adolf Adol Adolf prometteva, pareti e fiumi
Adolf Adol aveva un cagnolino, ed un dottore
Adolf non perdeva neanche un minuto, per fare lo sterminatore

Ma nel bunker la festa è finita, evviva sta minchia
La gente si ammazza e comincia un mondo
un mondo diverso, ma fatto di merda
e chi vivrà vedrà…

(Segat riadatta Gianna di Rino Gaetano)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...