Lisbona – Vladivostok

Yo Putin

Prendi il kalashnikov perchè ho voglia di trincea
sai non importa l’armamento, il nostrismo che c’è in testa
abbiamo il cielo pieno di Tupolev
perciò ziggailiamo ora che lo Schwarze Sonne è nostro
Voglio una musica che mi ricorda l’Eurasia
All’improvviso il T90 spara un colpo
Innamorarsi per un agguato dei cosacch

Senza sapere quando
Per il Cremlino sola andata
Per Wewelsburg e l’Hofbrauhaus
all’ultimo secondo
volerei da te, da Budapest
fino a Pyongyang
passando per Teheran, da Lisbona e fino a Vladivostok
cercando te

Stacca o borghese almeno per un po’
la vita costa meno trasferiamoci a Vladivostok
dove gli Urali incontrano i T90
E tra le luci siamo tutti cameragni
Allaccia le cinture voglio lo Zarismo intorno
alza il volume ad Ottantotto
Ritorneremo prima o dopo quando Vanni lo urlerà
Il Britneysmo rende liberi

Anche i muri di Danzica mi parlano di te
Il Blitzkrieg resta a metà, dopo sarà Molotov Ribbentropp
giuro questa volta ti vengo a prendere
Polonia terra mia

(Lanubile Canta baby k e Ferreri Roma Bangkok)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...