Il risveglio della forza rossobruna

Annunci

Lisbona-Vladivostok

Abbiamo visto il cielo piangerci addosso
perciò marciamo ora che il Sonne è Nostro
Voglio una musica che mi ricorda l’Eurasia
all’improvviso tutto il mondo cambia pagina
innamorarsi della ruota solare
Ardire – Marciare

Senza sapere quando
Trincea senza ritorno
La Tradizione contro questo mondo
L’Imperium è il nostro sogno
volerei da te, da Lisbona
fino a Vladivostok
passando per Vienna, da Roma e fino a Pyongyang
cercando te!

(Iarrobino canta baby k e giusy ferrero)

La grande Eurasia nostrissima

I wahabiti all’aperto
il loro islam distorto
del saudita che da dentro
il sionista aiuta cantando

E sembra di essere al mare
Né gli yankee e né le zanzare
sembrano farsi sentire
non possono più bluffare

Con tutti questi rossobruni che si ripropongono
Dopo quasi un anno che si nascondevano
sotto strati per proteggersi dagli usa

Come va eja eja alalà

Questo senso di Eurasia che vola e che va
Sopra tutta l’Eurasia!
Nella grande Eurasia Nostrissima!

Questa bomba di vita che scende e che va
dentro fino a Raqqa
Dalla grande Eurasia nostrissima!

(Elogio dei Raid di Putin per distruggere l’Isis sulle note di Un’estate Caldissima dei nostri 883)

 

Come mai

Alla digos se sapessero che sono proprio io
pensare che credevano che amassi solo Zio

Perché facevo solo Zigail, nessuna alleanza inutile
uccidersi d’amore, ma per chi?

Lo sai all’improvviso sei arrivato tu
I salafiti che hai ucciso, mi hai preso sempre più
Una quotidiana guerra con l’occidentalità
ma va bene pur che serva a farmi uscire

Come mai, ma chi sarai
per farmi fare Zigail
L’Eurasia intera ad aspettarti
ad aspettare te!

Dimmi come mai, ma chi sarai
per farmi stare qui

Qui seduto in una stanza
pregando per un SiegPutin nostro nostrissimo

Vamos a zigailar

Ho voluto dire Heil al passato io
Terzo Reich, URSS e Impero
su di me
Ora è tempo di essere
Novosibirsk
cerco la mia Eurasia via di qua
Io ho visto i T90
sono nostrissimi
ora ho solo uno da piccozzare
solo Lev
Vamos a Zigailar
esta Falange nueva
Vamos a Zigailar
Eja Alalà
Vamos a Zigailar
esta Falange nueva
Vamos a zigailar

(Lanubile canta Paola e Chiara)

Alfabeto rossobruno

a come Assad

b come Bashar
c come Castro, Correa e Bolivar

d come D’Annunzio
e come Evola
f come Frontiera che tien fuori chi c’ha l’ebola

g come Gheddafi
h di Hezbollah
i come un Inglese trucidato dai parà

j come Junger
l di Luddismo
m di Massone sequestrato in agriturismo

n come Nietzsche
o come Oh Chi Minh
p come Pound, come Proudhon, come Putìn

r di Rohani
s di Saddam
t come la Troia della madre di zio Sam

u come Ugo Chavez
v di Venezuela
x come la croce sulla schiena di Mandela

w di Wahhabita
y di Yankee
z come Zion che fa incesto tra parenti

(Olivieri)

Eurasia! Adesso è tutto così semplice

EURASIA!
Adesso è tutto così semplice
L’Iran è il nostro amato complice
Di questa storia magica
EURASIA!


Un elemento imprescindibile
Per un’egemonia stabile
Che punti all’eternità
Adesso bombardo davvero
Ma siamo partiti da zero
All’inizio era poca ragione
Durante una rivoluzione
con Stalin a fare terrore
Per ore, per ore, per ore
Kruscev, poche cose da dirsi
litigare con Mao e pentirsi
Tito coi suoi sbalzi d’umore
Saddam con le solite storie
Lasciarsi per molti decenni
Sadat a fare altri danni
Kissinger ci ha fatto soffrire
In Afghanistan era meglio morire


EURASIA!


Adesso è tutto così semplice
l’Iraq è il nostro grande complice
Di questa storia magica


EURASIA!


Gazprom è imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità
Meniamo jihadisti da amici
Adesso noi siamo felici
In Cecenia questo è normale
Ma insieme in Siria è amore
Lukashenko sa tutto e di tutti
Facciamo duemila progetti
La Serbia ritorna al Cremlino
e Tsipras lo tengo vicino


EURASIA!


Scoprire tutti i lati deboli
Dei sionisti come stimoli
Puntando all’eternità
Adesso il Donbass è mio
Il Curdistan lo finanzio anch’io
E mano nella mano dove andiamo si vedrà
L’Eurasia va da se, Cina regina e Putin re
Di questa storia sempre a lieto fine


EURASIA!


Adesso è tutto così semplice
Hezbollah è il nostro grande complice
Di questa storia magica


EURASIA!


il Mig diventa imprescindibile
Per un’egemonia stabile
Che punti all’eternità.

(Maddaluno canta Arisa)

Eurasia

EURASIA!
Adesso è tutto così semplice
L’Iran è il nostro amato complice
Di questa storia magica
EURASIA!


Un elemento imprescindibile
Per un’egemonia stabile
Che punti all’eternità
Adesso bombardo davvero
Ma siamo partiti da zero
All’inizio era poca ragione
Durante una rivoluzione
con Stalin a fare terrore
Per ore, per ore, per ore
Kruscev, poche cose da dirsi
litigare con Mao e pentirsi
Tito coi suoi sbalzi d’umore
Saddam con le solite storie
Lasciarsi per molti decenni
Sadat a fare altri danni
Kissinger ci ha fatto soffrire
In Afghanistan era meglio morire


EURASIA!


Adesso è tutto così semplice
l’Iraq è il nostro grande complice
Di questa storia magica


EURASIA!


Gazprom è imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità
Meniamo jihadisti da amici
Adesso noi siamo felici
In Cecenia questo è normale
Ma insieme in Siria è amore
Lukashenko sa tutto e di tutti
Facciamo duemila progetti
La Serbia ritorna al Cremlino
e Tsipras lo tengo vicino


EURASIA!


Scoprire tutti i lati deboli
Dei sionisti come stimoli
Puntando all’eternità
Adesso il Donbass è mio
Il Curdistan lo finanzio anch’io
E mano nella mano dove andiamo si vedrà
L’Eurasia va da se, Cina regina e Putin re
Di questa storia sempre a lieto fine


EURASIA!


Adesso è tutto così semplice
Hezbollah è il nostro grande complice
Di questa storia magica


EURASIA!


il Mig diventa imprescindibile
Per un’egemonia stabile
Che punti all’eternità.

(Maddaluno canta Arisa)

CHE CAMPIONI VLAD E BASHAR!

CHE CAMPIONI VLAD E BASHAR!
CHE NOSTRISSIMI
CHE CAMPIONI VLAD E BASHAR!
CHE NOSTRISSIMI

Uno Zar
ed un Generale
determinati
e scatenati.
Hanno la classe dei cameragni:
Vlad e Bashar!

Son due cicloni
questi Mig 25
Il loro cuore
batte rossobruno.
Sanno attaccare
Vogliono sconfiggere
questi liberali.

Hanno la forza del marzialismo
e tanta vodkaaa!

Vlad è un grande goleador,
scatta e mira yankees e wahabiti.
Bashar li cattura per la Patria

Che campioni Vlad e Bashar,
vinceranno lo zio Sam.
Sia per Vlad, sia per Bashar.
Scoppia uno stormo di Zigail!

Che campioni Vlad e Bashar,
Super Asse Mosca-Damasco
Guiderà l’immensa Eurasia!!!

(Lanubile canta Hollly e Benji)

29 settembre

Seduto in quel caffe’
io leggevo Darré….
Guardavo l’Eurasia che
girava intorno a me…
Poi d’improvviso lei
sorrise
e ancora prima di capire
mi trovai a braccio teso con lei
alto come se
si urlasse zigail

Vedevo solo lei
E non pensavo a Pinochet
E tutta la città marciava insieme a noi
Il buio ci trovò vicini
Una peroni e poi
Di corsa a far scritte con lei
Sul muro sotto casa avambraccio a lei
Quasi come se non ci fosse che
Quasi come se non ci fosse che un sieg

Mi son svegliato e sto pensando a te
Ricordo solo che
Ho letto Walter Darré
Il solenero ha cancellato tutto
Di colpo volo giù dal letto
E corro lì al telefono
Parlo, rido e il marescià non sa perché
Parlo, rido e il marescià non sa perché
Parlo, rido e il marescià non sa perché …

(Milanesi canta Lucio Battisti)

Voglio andare a vivere in Siberia

Voglio andare a vivere in Siberia
voglio la transiberiana che mi passa
ma vivo qui in città, e non mi piace più
in questo traffico bestiale
la solitudine ti assale e ti butta giù
che bella la mia gioventù
vodka, ciao Trockij e non ci pensi più
[…]
In Eurasia si balla, si balla, si balla
in questa notte russa a passo di casaciok
in Eurasia c’è festa che festa che festa
tutti in piazza ed affacciati alla finestra
ed è subito DVX
è un sogno e niente piu’
che bella la mia gioventu’

(Gallo canta il nostro Toto Cutugno)

Lisbona – Vladivostok

Yo Putin

Prendi il kalashnikov perchè ho voglia di trincea
sai non importa l’armamento, il nostrismo che c’è in testa
abbiamo il cielo pieno di Tupolev
perciò ziggailiamo ora che lo Schwarze Sonne è nostro
Voglio una musica che mi ricorda l’Eurasia
All’improvviso il T90 spara un colpo
Innamorarsi per un agguato dei cosacch

Senza sapere quando
Per il Cremlino sola andata
Per Wewelsburg e l’Hofbrauhaus
all’ultimo secondo
volerei da te, da Budapest
fino a Pyongyang
passando per Teheran, da Lisbona e fino a Vladivostok
cercando te

Stacca o borghese almeno per un po’
la vita costa meno trasferiamoci a Vladivostok
dove gli Urali incontrano i T90
E tra le luci siamo tutti cameragni
Allaccia le cinture voglio lo Zarismo intorno
alza il volume ad Ottantotto
Ritorneremo prima o dopo quando Vanni lo urlerà
Il Britneysmo rende liberi

Anche i muri di Danzica mi parlano di te
Il Blitzkrieg resta a metà, dopo sarà Molotov Ribbentropp
giuro questa volta ti vengo a prendere
Polonia terra mia

(Lanubile Canta baby k e Ferreri Roma Bangkok)